Durante la commissione consiliare a palazzo Tursi dedicata al tema della mobilità dopo il crollo di Ponte Morandi, il vicesindaco e assessore alla mobilità Stefano Balleari, ha dichiarato che dalla prossima settimana i TIR non dovranno più percorrere via Siffredi e via Hermada, da giorni intasate dal traffico, in quanto si sta realizzando un nuovo bypass per consentire l’accesso diretto alla via della Superba, per il porto, interna alle aree Ilva, dalla barriera autostradale di Genova aeroporto.

La nuova viabilità è necessaria vista la chiusura ai mezzi superiori alle 7,5 tonnellate del viadotto di via Pioneri e Aviatori d’Italia a causa di problemi strutturali, i cui lavori di messa in sicurezza del viadotto sono complessi e servirà più di un mese e mezzo per ultimarli.

L’amministrazione comunale ha anche deciso di modificare l’ordinanza per percorrere via della Superba, ora riservata ai TIR.
Potranno percorrerla anche i mezzi pubblici tra cui Volabus (collega l’aeroporto al centro), taxi e tutti i veicoli merci, non solo quelli con peso superiore alle 7,5 tonnellate. Sulla nuova arteria per ora, transitano circa 3500 mezzi pesanti al giorno.

Con questa variante avremo una gestione della mobilità meno delicata dell’attuale.

È stato confermato anche il completamento dei lavori di ampliamento di lungomare Canepa entro lunedì prossimo.

Roberto Campi

Condividi questo articolo: