MULTEDO: CERAUDO (M5S): “LA BONIFICA DEGLI INSEDIAMENTI EX ENI E IL
DISLOCAMENTO DI CARMAGNANI E SUPERBA NON POSSONO ATTENDERE OLTRE”

Presentata oggi un’interrogazione per sapere se, a seguito dell’ennesimo
sversamento di sostanze inquinanti nel torrente Varenna testimoniato da
numerosi residenti, la pubblica amministrazione intenda intervenire e
procedere con la bonifica delle aree di Carmagnani e Superba.

“Ancora sversamenti nel torrente Varenna di sostanze inquinanti e ancora
una volta l’amministrazione Bucci sembra voler ignorare completamente il
problema – dice Fabio Ceraudo consigliere M5S a Genova – nonostante le
tante promesse di dislocamento e di bonifica in campagna elettorale. Ci
chiediamo ed abbiamo chiesto, come sia possibile che un problema di tale
rilevanza e pericolosità per la salute dei cittadini non sia stato ancora
affrontato dagli enti competenti in maniera risolutiva, nonostante già il
Parlamento Europeo, a seguito di una segalazione del MoVimento 5 Stelle,
tramite un interrogazione della nostra rappresentante Tiziana Beghin, si
era espresso affinchè l’Amministrazione Civica intervenisse.
La delegazione di Multedo non può più attendere – conclude Ceraudo. Ad oggi
in concreto Porto Petroli ha ottenuto altri 10 anni di concessione in
deroga, mentre non è ancora stata fatta chiarezza sull’origine degli
sversamenti e sul tipo di sostanze riversate a mare e solo grazie
all’intervento in Municipio VII di Ponente dei nostri consiglieri, sono
state fatte spostare le ferrocisterne dentro all’area Carmagnani,
allontanadole dalle abitazioni circostanti.”