AUTOPARCO A CORNIGLIANO: COMMISSIONE BLINDATA PER EVITARE IL CONFRONTO

In piena discussione del bilancio di previsione, la Giunta convoca una
Commissione d’urgenza per venerdì mattina, a porte chiuse e quindi senza
auditi, per approvare una delibera di giunta che andrà a modificare gli
Accordi di Programma di Cornigliano ed il PUC in modo da rendere possibile
lo spostamento dell’autoparco dei mezzi pesanti a Cornigliano, davanti a
Villa Bombrini.

“E’ l’ennesimo e gravissimo sopruso nei confronti della delegazione di
Cornigliano da parte di Bucci e della sua maggioranza – dice *Fabio Ceraudo
consigliere M5S in Comune*. Convocare una commissione d’urgenza senza che
vi sia alcuna urgenza o fretta se non quella de Sindaco che vorrebbe
compiere questo ennesimo sfregio ai cittadini e residenti di Cornigliano
senza passare nemmeno per un percorso di confronto con tutte le parti
coinvolte, abitanti di Cornigliano in primis. Un atto davvero senza
precedenti – continua Ceraudo – quello di sfruttare un’ordinanza regionale
di prevenzione della salute pubblica per poter svolgere una Commissione
consiliare senza confronto con i residenti.”

“Come MoVimento 5 Stelle non staremo a guardare questa ennesima prepotenza
di un Sindaco che ha un evidente allergia alle regole democratiche e che ha
già preso per tutti una decisione così importante e che andrebbe a
stravolgere e tradire completamente quelli che sono gli accordi di
programma per la riqualificazione che la delegazione di Cornigliano attende
da quindici anni.
Abbiamo chiesto che venga immediatamente spostata e ricalendarizzata la
Commissione affinché tutte le realtà associative e dei residenti siano
ascoltate e coinvolte prima di prendere qualsiasi decisione” – conclude
Ceraudo.

Condividi questo articolo: