“Dopo due giorni di consiglio comunale con due sedute da più di dodici ore
l’una, con oltre cento persone presenti in Aula Rossa tra giornalisti,
politici e lavoratori del Comune, oggi il Sindaco Bucci ha pensato bene di
convocare la Commissione per lo spostamento dell’autoparco automezzi
pesanti a Cornigliano a porte chiuse, così da evitare ogni tipo di
confronto con i cittadini e le associazioni”. A parlare è Fabio Ceraudo,
consigliere M5S presente insieme a Stefano Giordano questa mattina alla
Commissione per lo spostamento dell’autoparco di mezzi pesanti a
Cornigliano. “Riteniamo inqualificabile questo piegare l’ordinanza
regionale per il coronavirus per i propri scopi politici – continua
Ceraudo. La delegazione di Cornigliano attende da ormai quindici anni che
vengano rispettati gli accordi di programma, firmati è bene ricordalo, da
sei Ministeri. Invece ancora una volta viene presa in considerazione da
questa pubblica amministrazione, così come da quelle precedenti, soltanto
quando si tratta di stabilirvi l’ennesima servitù per la città. Una
delibera che prevederebbe lo stazionamento dell’autoparco davanti a Villa
Bombrini per almeno due anni, senza nessuna garanzia reale che non venga
ulteriormente prorogata. La Commissione è stata aggiornata a lunedì –
conclude Ceraudo – dove abbiamo già richiesto che siano presenti
associazioni, comitati e cittadini interessati, perchè la volontà chiara
del Sindaco è quella di votare la delibera al prossimo consiglio comunale
di martedì.”

MoVimento 5 Stelle Genova

Condividi questo articolo: