“Non è possibile che una persona che qui a Molassana tutti conoscevamo, una
mamma, una nonna, possa perdere la vita in questo modo, è una vergogna.” A
parlare è Jerry Pedemonte, commerciante e residente a Molassana, nonchè
consigliere Municipale del Movimento 5 Stelle nel Municipio Media Val
Bisagno. “Sono due anni che chiediamo un finanziamento per un progetto di
messa in sicurezza della segnaletica e delle strade. Progetto che abbiamo
persino presentato in una Commissione ad Ottobre 2017, durante la quale
vennero discusse tutte le criticità riguardanti la sicurezza stradale del
Municipio. E proprio l’attraversamento di Via Molassana, dove ha perso la
vita Linda, è stato più volte al centro dell’attenzione delle nostre
segnalazioni.”

Non ultima quella del 20 giugno di quest’anno della Consigliera
pentastellata Rosaria Nicosi (in allegato)

“Abbiamo più volte segnalato il problema attraverso anche i nostri
consiglieri municipali – dice Luca Pirondini capogruppo M5S in Comune. Le
statistiche parlano chiaro, Genova è maglia nera in Italia per le vittime
da incidenti stradali. Quello di Via Molassana era davvero evitabile con
poco, probabilmente sarebbe bastato ritingere le strisce pedonali come più
volte richiesto anche. Ora probabilmente quell’attraversamento pedonale
sarà manutenzionato – conclude Pirondini – ma come spesso accade deve
perdere la vita qualcuno perché le cose ritornino alla normalità.”