Approvata ieri durante il Consiglio Municipale, dopo un’ora e mezza di discussione, la mozione del gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle nel Municipio IV della Media Val Bisagno, che impegna il Presidente del Municipio ad attivarsi affinchè venga rimossa al più presso l’installazione dei Tonni Suicidi, inaugurata nel 2016 e affinchè venga iqualificata  la rotatoria a Molassana che la ospitava. La mozione è stata approvata grazie ai voti del M5S e di FdI, Lega e  Forza Italia che hanno mandato in minoranza il gruppo di maggioranza del PD. (9 favorevoli, 1 contrario, 8 astenuti).

Leggi il testo della mozione:


“Siamo contenti di questo risultato,  certo avremmo preferito che anche la maggioranza ed il PD votassero con noi unitamente la mozione, tuttavia il risultato di farla approvare è stato ottenuto ed è quello che conta – dice Lara Delpino, consigliera M5S e prima firmataria della mozione. Al di là dell’aspetto estetico, il cui gusto è soggettivo, i tonni suicidi rappresentano un pericolo costante per la viabilità. Lame di metallo poste all’interno della rotatoria pericolosissime e che possono aggravare mortalmente un incidente stradale. La vera follia è stata quella di autorizzarne l’installazione, spendendo per giunta 9.000 Euro – continua Lara Delpino lanciando una frecciata all’amministrazione del ex Sindaco Doria. Purtroppo anche in questo caso ha dovuto rimetterci la vita una persona, nel Luglio 2017 ed un altro motociclista è in rianimazione dopo l’incidente di venerdì scorso, prima di capire quanto fossero reali e concrete le nostre preoccupazioni. Ora – conclude Delpino – si faccia in fretta a rimuovere l’installazione e riqualificare la rotatoria, prima che qualcun altro si faccia male.”