La maggioranza va sotto nella votazione di oggi in Commissione Sviluppo Economico per la delibera sulla vendita delle farmacie comunali di Genova.

L’intervento di Luca Pirondini in Commissione denuncia una gestione sconsiderata del bilancio Comunale: da un lato si vogliono vendere le farmacie comunali di proprietà del Comune di Genova per fare cassa ed evitare, parole del sindaco Bucci, l’aumento della Tari, dall’altra parte si decide di far costruire ad Amiu degli impianti di trattamento dei rifiuti ed un biodigestore più piccoli di quelli necessari per Genova, in modo da lasciare una fetta di mercato a qualche privato, rinunciando così ad un introito sicuro.

“Vogliono vendere le Farmacie comunali per non aumentare la Tari, spiega Pirondini capogruppo M5S in Comune, e al contempo privano Amiu, un’azienda del Comune, di introiti sicuri, costruendo biodigestore e impianti di trattamento più piccoli, forse per fare un favore a ad aziende terze che non sono del Comune? Questo è un pessimo modo di amministrare le aziende pubbliche e finchè si procederà con questo modus operandi scellerato è normale che il pubblico avrà sempre debiti- conclude Pirondini. Paradossalmente era più chiara l’amministrazione Doria che quantomeno giocò a carte scoperte quando cercò di regalare Amiu ad Iren, piuttosto che far finta di tenere Amiu pubblica per poi rinunciare volontariamente a potenziali profitti”.

La Commissione su proposta del M5S, ha votato poi in Aula Rossa la proposta di aggiornare la commissione sulla vendita delle Farmacie Comunali proprio per evitare che la delibera finisse in votazione al prossimo Consiglio utile. A sorpresa la “maggioranza” è andata sotto e la delibera dovrà affrontare un altro passaggio in commissione prima di una eventuale votazione in Consiglio.

Il MoVimento 5 Stelle intanto continua la raccolta firme promossa dal consigliere Beppe Immordino, per fermare la vendita delle farmacie comunali. Già oltre 500 le firme raccolte tra online e per la strada. Sabato prossimo saranno raccolte le firme sul territorio presso i gazebi del M5S in giro per la città.

Firma la petizione online qui:
https://www.change.org/p/sindaco-genova-bucci-le-farmacie-comunali-genovesi-non-sono-in-vendita