Abbiamo presentato un  ordine del giorno per richiedere che anche a Genova si adotti un sistema di assegnazione degli scrutatori ai seggi elettorali più trasparente, come già avvenuto in tante città italiane, per evitare qualsiasi sospetto su possibili voti di scambio. Oggi a Genova gli scrutatori sono infatti assegnati per “quota” direttamente dai gruppi consiliari, ovvero dalle forze politiche in Consiglio Comunale. La nostra proposta prevedeva invece di utilizzare il metodo del  sorteggio per far scomparire ogni dubbio sulla scelta degli scrutatori.

L’ordine del giorno è stato respinto dalla maggioranza Bucci.

Video della lettura e votazione dell’ordine del giorno:

Condividi questo articolo: