Grazie alle innumerevoli segnalazioni, mozioni, interrogazioni regionali, comunali e municipali da parte dei gruppi consiliari del MoVimento 5 Stelle ed al lavoro svolto dal Comitato Lungomare Canepa finalmente sono state installate le centraline per il rilevamento e monitoraggio dell’inquinamento dell’aria da parte di Arpal.

“Siamo convinti che – dice Luca Pirondini capogruppo M5S a Genova – benchè Lungomare Canepa sia diventato uno snodo cruciale dopo il crollo di Ponte Morandi, la salute dei residenti debba essere sempre tutelata e difesa. Per questo abbiamo insistito a livello istituzionale così tanto affinchè la voce di questi cittadini fosse ascoltata. Ovviamente adesso sarà importante tenere monitorati i livelli rilevati dalle colonnine ed eventualmente cercare delle soluzioni alternative in attesa anche della ricostruzione del nuovo Ponte.”

“I cittadini di San Pier D’Arena – aggiunge Michele Colnaghi capogruppo M5S nel Municipio Centro Ovest – ed in particolare quelli residenti in Lungomare Canepa, stanno cantando e portando la croce per tutta la città, letteralmente. In questi anni hanno vissuto in un cantiere aperto. Le promesse di una fascia di rispetto tra la strada e le abitazioni non sono mai state rispettate. L’installazione delle colonnine di Arpal ci sembra il minimo che l’amministrazione pubblica potesse fare per queste persone, anche se a nostro parere avrebbero potute essere installate ancora più vicino alla strada – conclude Colnaghi”.